Logo Piave agenzia di marketing e comunicazione digitale
Il blog di Piave: stories, analisi, notizie.

Ott 11, 2023 | Lavoro

Parliamo dei tirocini

Secondo un sondaggio YouTrend, il 75% degli italiani è favorevole a un salario minimo imposto per legge. Il 18% degli intervistati, invece, si è detto contrario alla proposta. Tra questi ci potrebbe essere chi crede che la retribuzione contrattuale batta il salario minimo, come scrivono i ricercatori Francesco Lombardo e Michele Tiraboschi. Per loro, il nodo del problema del lavoro povero risiede, ad esempio, nella diffusione di contratti pirata, nella discontinuità dei contratti e nei tirocini extracurricolari non pagati.

Quest’ultimo, in particolare, non è un problema solo italiano. In una delle ultime sedute plenarie del Parlamento europeo i deputati hanno approvato una risoluzione con cui chiedono alla Commissione Ue di proporre una direttiva sui “Tirocini di Qualità”, per vietare stage non pagati e che preveda standard minimi vincolanti per gli Stati.

Tra retribuzione, qualità ed efficacia.

A inizio 2023 uno studio dello European Youth Forum ha calcolato che, in Italia, un tirocinio extracurricolare non pagato, della durata di sei mesi, ha un costo di circa 6400 euro per la famiglia che deve sostenere il lavoratore.

Il Forum ha stimato la spesa per ciascun Paese europeo. Mettendo insieme costo della vita medio nell’EU-27 (trasporti, cibo, bollette, vestiti) e la perdita di reddito potenziale che deriverebbe da un lavoro a tempo pieno e retribuito, il Forum, infatti, ha calcolato che un giovane ha bisogno di oltre 1.000 euro al mese per coprire le spese di vita di base. Per uno stagista italiano, nello specifico, la spesa legata al tirocinio non retribuito è risultata di oltre seimila euro.

Tuttavia, sulla qualità e l’efficacia degli stage non ci sono giudizi negativi. Da una ricerca dell’Eurobarometro di maggio 2023, risulta che 4 giovani europei su 5, il 78%, hanno svolto almeno un tirocinio, il 68% ha trovato un lavoro dopo il tirocinio e il 76% ritiene di avere imparato cose utili. Il problema, dunque, è ‘solo’ garantire che tutti i tirocini siano retribuiti.

Crediamo, Costruiamo, Connettiamo.

Siamo professionisti del digitale accomunati dalla convinzione che a partire dai dati si possano creare le migliori strategie di comunicazione. Ogni nostro progetto parte con una domanda, “perché?” Al come ci pensiamo noi!

Vuoi ricevere news sul mondo
della Comunicazione Digitale?

Conosci Piave?

Comincia da Qui.
Hai voglia di conoscere le nostre idee sul Digital Marketing?