Logo Piave agenzia di marketing e comunicazione digitale
Il blog di Piave: stories, analisi, notizie.

Nov 24, 2023 | Argentina, ELEZIONI

Javier Milei Presidente dell’Argentina

Analisi dei Risultati Elettorali e la Sua Ascesa in una Nazione in Evoluzione.

Dopo l’Election Night di domenica 19 novembre, conclusa con l’ammissione della sconfitta del candidato peronista Sergio Massa, Javier Milei è diventato Presidente dell’Argentina; è tempo di dare qualche dato.

1 – L’Argentina è un paese giovane.

Nonostante l’affluenza sia calata rispetto all’ultimo ballottaggio avvenuto nel paese nel 2015 (80% nel 2015 vs 76% nel 2023), i voti espressi, considerando anche  i voti in bianco, sono stati circa 900k in più. Questo perché l’elettorato si è espanso molto negli ultimi anni. Con milioni di giovani che sono entrati nel registro elettorale, i ricordi dell’ultima dittatura (1976-1983) stanno sbiadendo e il tema diventa meno importante elettoralmente, favorendo candidati come Milei che puntano tutto su temi più attuali nonostante una posizione ambigua sul tema diritti umani e dittatura.

2 – Javier Milei in Argentina: vince in quasi tutte le province.

Le prime due eccezioni sono le province di Formosa e Santiago del Estero, storiche roccaforti peroniste, che si confermano le uniche a votare sempre e comunque peronista dal ritorno della democrazia (1983) in poi.

Mappa che rappresenta il successo di Javier Milei nelle province, che l'ha portato a diventare Presidente dell'Argentina.
Risultati del secondo turno delle elezioni presidenziali argentine del 2023 per provincia e dipartimento. | Credit: GeorgistEnjoyer

Inoltre non vince nella Provincia di Buenos Aires (che attenzione, non include la Città Autonoma di Buenos Aires, che è un’entità a sè stante).  Dato non da poco considerando che la Provincia di Buenos Aires è di gran lunga la più popolosa nel paese con circa il 38% della popolazione argentina che vive lì. Questo dato spiega perchè la differenza tra i due sfidanti, nonostante la mappa quasi completamente viola, sia tutto sommato limitata.

3 – La comparazione del risultato dei candidati di destra nei ballottaggi.

Milei perde voti rispetto al’ex Presidente Mauricio Macri solo in due province, comunque vinte entrambe (segnate in rosso): La Rioja e la Città Autonoma di Buenos Aires (il puntino rosso dentro la Provincia di Buenos Aires). Quest’ultima è particolarmente interessante perché la città è sempre stata anti-peronista ma allo stesso tempo tempo progressista quindi questo dato si spiega con l’insofferenza della Città verso il discorso di Milei spostato su molti temi verso l’estrema destra.

Mappa che mostra la differenza di performance nei risultati dei ballottaggi tra Mauricio Macri (ex Presidente) e Javier Milei, nuovo Presidente dell'Argentina.
Comparazione del risultato dei candidati di destra nei ballottaggi, Macri nel 2015 e Milei nel 2023.

Le gradazioni di viola invece mostrano un incremento rispetto al risultato di Macri. Non migliora di molto (meno del 5%) a Buenos Aires Provincia e a Santiago del Estero, già menzionate in precedenza. Inoltre migliora di poco a San Luis e Cordoba, due province però storicamente antiperoniste dove il risultato di Macri fu già molto alto nel 2015. 

Milei sfonda (aumentando i voti di più del 10% rispetto a Macri) invece in molte province. Tra queste si notano le popolose Mendoza e Tucuman e tutta la Patagonia argentina (che va circa dalle province di Neuquen e Rio Negro fino alla Tierra del Fuego). Menzione d’onore per San Juan dove migliora del 20.5% passando dal 40.2% di Macri nel 2015 al 60.7% di domenica.

Fun fact finale: Milei vince nell’Antartide argentina con più del 90%.

Crediamo, Costruiamo, Connettiamo.

Siamo professionisti del digitale accomunati dalla convinzione che a partire dai dati si possano creare le migliori strategie di comunicazione. Ogni nostro progetto parte con una domanda, “perché?” Al come ci pensiamo noi!

Vuoi ricevere news sul mondo
della Comunicazione Digitale?

Conosci Piave?

Comincia da Qui.
Hai voglia di conoscere le nostre idee sul Digital Marketing?